settembre 26, 2016

Psicoterapia di coppia

Quando è utile

 .

 

Si può considerare la relazione coniugale come un evento “politico” . Esso è inserito in una rete di rapporti conflittuali che si può estendere in tutte le direzioni. Spesso, comprende le famiglie di origine.

Carl Whitaker

La relazione di coppia, così come un fiume, attraversa momenti di piena e momenti di secca.

Durante i momenti di piena, tra le braccia della persona amata ci si sente completi, pieni e potenti. Niente spaventa. Si ha la sensazione di poter affrontare qualsiasi ostacolo al fianco dell'altro.

la-coppia-come-un-fiumeQuando poi la relazione si stabilizza, accanto a queste piene emotive, dobbiamo accettare i tanto temuti momenti di secca. Durante tali periodi è facile incagliarsi in schemi relazionali spiacevoli e poco utili.

In altre parole la vita di tutti i giorni nasconde molte insidie.

Non esiste coppia al mondo che non si sia mai ritrovata ferma sul fondale. Tutte si sono trovate a fronteggiare problemi e trovare il modo per risolverli, ripartendo e riprendendo la corrente.

Esistono casi in cui la secca è talmente insidiosa e le sue sabbie così pericolose che la coppia da sola non riesce ad uscirne. Nonostante i ripetuti tentativi, i consigli di parenti e amici di buona volontà.

Normalmente, quando ci si sceglie, si crede di avere con l'altro un rapporto tale per cui sarà sempre possibile capirsi al volo senza bisogno di parole. Si pensa che l'altro ci comprenderà sempre, senza neanche dover parlare.

Tuttavia quando si pensa che la propria coppia goda di ottima salute, spesso si toglie l'attenzione da essa. Ci si dedica ad altri aspetti che destano maggior preoccupazione, come ad esempio il lavoro. Proprio quando ci rilassiamo troppo è il momento degli impasse.

Lo stress lavorativo, quello fisico, le responsabilità di tutti i giorni, ci portano lontano senza che neanche ce ne accorgiamo. Piano piano quel piccolo disagio irrisolto cresce, e i piccoli e grandi bisogni di ognuno, sono sempre più frustrati.

Sono questi i casi in cui è utile e auspicabile rivolgersi ad uno psicoterapeuta di coppia.

I principali segnali della crisi di coppia

escher-bond-of-union1Uno dei sintomi più frequenti nelle coppie in crisi è la difficoltà di comunicazione. Ad un certo punto ci sembra di non essere più compresi dall'altro come avveniva un tempo e di non riuscire più a fargli capire  ciò che sentiamo.

E' come se la propria lingua sia diversa, addirittura incomprensibile all'altro.

Tutto questo porta a non condividere più, ad abituarsi a questo nuovo stato delle cose, fino a che non si ha più molto da dire o si perde la capacità di farlo.

Tra le cause di maggior rilievo ci sono le problematiche legate alle famiglie d'origine, ai figli, al tradimento, allo stress lavorativo, alle responsabilità di tutti i giorni.