gennaio 19, 2011

Terapia Familiare

terapia-familiareLa terapia familiare è ‘la forma “storica” e forse più conosciuta di intervento sistemico. Sono invitati a partecipare alla seduta tutti i membri della famiglia. Solitamente viene convocato il nucleo convivente ma nell’arco del processo di cura è possibile estendere l’invito anche ad altri familiari, amici o altre figure importanti per il sistema.

Significato storico

Storicamente legata alla terapia dei disturbi alimentari psicogeni (soprattutto anoressia e bulimia), la terapia della famiglia oggi è un tipo di trattamento consigliato per molti altri tipi di disagio, tra cui disturbi d’ansia e dell’umore e molte altre situazioni di sofferenza di minori ed adolescenti.

Oggi

Oggi sono moltissimi gli ambiti in cui si considera la famiglia uno strumento privilegiato per entrare in contatto con la persona. Il contesto allargato permette di lavorare ascoltando ciò che ogni membro del gruppo “famiglia” ha da dire. Mettendo in relazione ogni singolo elemento, la totalità assume una forma nuova e più complessa. Il terapeuta ha davanti l’intera sinfonia, non una singola nota…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *